lt min e contemporaneità 2Ti è mai capitato mentre fai la doccia di essere investito da un getto di acqua fredda solo perché qualcun altro in casa ha aperto un rubinetto dell’acqua calda ??

L’errore più frequente commesso nella scelta della una nuova caldaia è quello di sottovalutare la portata d’acqua calda (non è colpa mia se in gergo si dice così, tranquillo che ora cercherò di farmi capire meglio).

 

 

Una delle domande più frequenti, che pongo al cliente che deve sostituire la propria caldaia è proprio rivolta a individuare questo tipo di esigenza.

Infatti la prima  cosa che gli chiedo è:

  • quante persone sono presenti nell’abitazione ?
  • capita anche a voi di utilizzare l’acqua calda contemporaneamente?
  • se si, quando succede cosa cambia, e come vorresti che sia ?

Ti chiederai il perché di tutte queste domande, ma forse l’hai già capito !

Vedi, molte volte quando pongo queste domande la persona interpellata resta meravigliata, sai perché?

Perché non se lo aspetta, perché crede che quando gli si presenta davanti un professionista è consapevole che attaccherà con la sua pippa mentale di quanto è bello il suo prodotto, degli anni di garanzia, che monto la ditta tal dei tali da 15 anni…..e bla bla bla…..

Ed invece non si focalizza su ciò che realmente sono le tue esigenze e aspettative che possono soddisfare il tuo nuovo acquisto.

Ora come promesso prima, cercherò di spiegarmi meglio sulla portata dell’acqua calda!

Non preoccuparti che non è mia intenzione tediarti con termini e discorsi troppo tecnici, ma lascia che ti mostri che 5 anni di serali a qualcosa sono serviti (scherzi a parte), mi basta che afferri questo passaggio che ti permetterà di ottenere il massimo dei benefici sulla tua scelta.

Con la portata si intende la quantità di acqua “in questo caso calda” che puoi avere in uscita dai tuoi rubinetti (tecnicamente sarebbe: un fluido che attraversa una data sezione in un determinato tempo), si esprime in litri/minuto (lt/min), e questo valore nei dati tecnici delle caldaie è sempre dichiarato.

 

La maggior parte di caldaie presenti sul mercato da 24kw danno circa 11,5lt/min., questo valore in caso di contemporaneità potrebbe farti fare un bel salto mentre sei sotto la doccia, un valore buono per evitare questo scenario dovrebbe essere di circa 14lt/min.

Per ovviare a questo problema hai due alternative, scegliere una caldaia con potenza da 28kw, ad esempio, oppure trovarne una con stessa potenza ma portata superiore.

Chiaramente non mi va di menzionare marchi di caldaie in questo articolo ne tantomeno le troverai nel resto del blog e penso che tu capisca anche il perché, sappi che con un po’ di ricerca adesso hai delle informazioni che ti permetteranno di non commettere anche tu quest’errore nella scelta della nuova caldaia e muoverti con più facilità tra i vari prodotti presenti sul mercato.

Alla prossima !!

Eh, non dimenticare…..

Sostituire la propria caldaia non è mai stato così semplice ! 🙂